sardegnainfesta

Fuochi di Sant'Antonio Abate a Mamoiada

16 / 17 gennaio - Mamoiada (NU)
Fuochi di Sant'Antonio Abate a Mamoiada a Mamoiada

La Festa di Sant'Antonio Abate Ť preceduta da intense giornate in cui i cittadini di Mamoiada si preparano per celebrare il santo. Alle donne spetta il compito di preparare i dolci: papassinu biancu e nigheddu, coccone 'in mele e sas caschettas. I papassinos prendono il nome dalla papassa, l'uva passa. Sono biscotti a base di uva passa e noci ricoperti di glassa. Numerose sono le varianti, tra questi i papassinos nigheddu, dolci tipici della festa di Sant'Antonio Abate. Anche questi sono a base di uvetta e noci ma viene aggiunto il vino vino cotto che gli conferisce un aspetto scuro. Coccone 'in mele Ť un tipo di pane dolce e infine sas caschettas dei biscotti a base di mandorle e miele.

Mentre le donne trascorrono il tempo in cucina agli uomini spetta il compito di raccogliere la legna e accatastarla per il falÚ. Intanto in paese vengono raccolte delle offerte e ogni famiglia porta il vino, i dolci e altro cibo da consumare insieme durante i giorni di festa.

La festa inizia nel pomeriggio del 16 gennaio quando il prete benedice il falÚ della chiesa della patrona Beata Vergine Assunta girando per tre volte attorno al fuoco seguito dalla statua del Santo e da tutti i fedeli. Dopo la benedizione vengono accessi tutti i fuochi nei vari rioni. I falÚ sono circa quaranta e per tutta la notte i cittadini si sposteranno da un quartiere all'altro per condividere il vino e i dolci. Canti e balli accompagnano la festa.

Il giorno seguente, il 17 gennaio, si tiene il rito della vestizione dei mamuthones e issohadores, maschere tipiche del carnevale sardo. Le maschere danno il via alla processione danzata che visita tutti i falÚ accesi dove trovano gli uomini e le donne del rione che offrono vino e dolci per ringraziarli. La festa continua per tutta la notte.

Il 18 gennaio Ť Sant'Antuneddu, il giorno in cui la festa si conclude. In ogni rione ci si riunisce per bruciare gli ultimi tronchi e consumare il cibo.


Per maggiori informazioni

Meskes Turismo


Ultima modifica 04/01/2019 ore 10:30
Foto: Kalaris eventi


CONDIVIDI SU   FacebookTwitterGoogle+

Leggi anche

Carnevale a Mamoiada

Mamoiada

Per molti associata ai volti grotteschi delle maschere di carnevale, Mamuthones e Issohadores, ospita il Museo delle Maschere Mediterranee dove sono raccolte le maschere e costumi del tradizionale carnevale barbaricino

Leggi tutto »

Home Sardegna in festa Sagre in Sardegna Feste in Sardegna Mercatini e fiere Festival e rassegne Altri eventi in Sardegna Eventi di rilievo
Seguici su
Segnala un evento
ricerca avanzata »
Feste, sagre, eventi, mercatini a Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Sagre, feste, mercatini, eventi a Cagliari Carbonia-Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia-Tempio Oristano Sassari
Elenco feste e sagre
N.B. sardegnainfesta.com non Ť in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Chi siamo | Contatti | Termini di utilizzo | Privacy | Cookie