sardegnainfesta
A causa dell'emergenza Covid-19 sono sospese, su tutto il territorio nazionale, tutte le manifestazioni e le iniziative di qualsiasi natura.
Pertanto, gli eventi promossi sul sito sono da ritenersi annullati fino a quando il Governo non ritirerŕ i divieti. Date e programmi presenti negli articoli al momento non sono validi.

Festa di Santa Maria d'Itria a Portoscuso

Martedì di Pentecoste - Portoscuso (CI)
Festa di Santa Maria d'Itria a Portoscuso a Portoscuso

Una delle tradizioni molto sentite e seguita dalla popolazione è la festa della patrona di Portoscuso Santa Maria D'Itria. Il nome d'Itria è la contrazione di Odigitria, parola che significa: mostra la via.

Il Martedì di Pentecoste, 52 giorni dopo la Pasqua, ricade la ricorrenza della festività e si svolge una caratteristica processione in parte a mare e in parte per le vie del paese. Infatti, per l'occasione vengono addobbate le barche con fiori e bandiere, e sulla prescelta viene imbarcato il simulacro. Dopo un tragitto in mare dal porto di Portovesme al porticciolo turistico de Su Scaru, inizia la processione lungo le vie di Portoscuso decorate a festa.

Il martedì si inizia con la Solenne Concelebrazione Eucaristica del mattino, dopo la quale ha inizio la processione per il Porto Industriale di Portovesme, a cui partecipano i ciclisti e i motociclisti e una folla di fedeli. Molto suggestiva la processione che ha inizio la sera subito dopo la messa celebrata nel piazzale del Porto Industriale a cui vi partecipano tutte le autorità marittime e tutti gli operatori portuali.

Al termine il simulacro della Vergine D’Itria, viene imbarcato su un motopeschereccio d’altura, alla volta della punta di Portopaglietto, per l’omaggio floreale ai caduti del mare. Fa dunque rientro al porticciolo turistico dove la Vergine D’Itria viene accolta da numerosi fedeli e intronizzata su un cocchio trainato da possenti buoi. Ha così inizio la Solenne processione lungo le vie cittadine accompagnata dai Trombettieri della Sartiglia di Oristano, vari Gruppi Folk provenienti da tutta la Sardegna, Associazioni d’Arma, Cavalieri e da tanti devoti, fedeli e turisti.

Il momento più commovente è il rientro alla Chiesa Parrocchiale quando la Madonna viene avvolta da un manto di rose e “saluta” con tre inchini tutti i presenti. I riti del Martedì sono fin dalle origini tra i riti più antichi della devozione popolare Portoscusese e rappresentano uno dei momenti più sentiti e partecipati oltre che dall’intera comunità e dal territorio Sulcitano anche di tutta l’Isola

Questa festa che ormai si ripete da secoli è seguita con particolare devozione dalla gente del luogo, ma attira anche una moltitudine di persone dai paesi limitrofi. Da Cagliari a Gavoi, da Benetutti a Oristano il culto della Vergine d'Itria è assai diffuso, ma solo a Portoscuso è venerata come Patrona del paese.

Ultima modifica 27/04/2019 ore 14:28
Fonte / Autore: Comitato Vergine D'Itria Portoscuso


CONDIVIDI SU   FacebookTwitterGoogle+

Home Sardegna in festa Sagre in Sardegna Feste in Sardegna Mercatini e fiere Festival e rassegne Altri eventi in Sardegna Eventi di rilievo
Seguici su
Segnala un evento
ricerca avanzata »
Feste, sagre, eventi, mercatini a Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Sagre, feste, mercatini, eventi a Cagliari Carbonia-Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia-Tempio Oristano Sassari
Elenco feste e sagre
N.B. sardegnainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Chi siamo | Contatti | Termini di utilizzo | Privacy | Cookie